Materassi gonfiabili: migliori prodotti di Settembre 2020, prezzi, recensioni

In vendita sul mercato ci sono, in tempi odierni, molte tipologie di materasso. In questa guida tratteremo nello specifico dei materassi gonfiabili, conosciuti anche come materassi ad aria. E’ un elemento d’arredo pratico e comodo, utile per chi va spesso in campeggio, oppure se si hanno frequentemente ospiti a casa. E’ molto facile da montare e non è assolutamente ingombrante quando viene usato. Molti lo utilizzano anche come un comune letto.

 

Come funziona un materasso gonfiabile

Il prodotto si presenta come un involucro impermeabile all’aria che solitamente viene gonfiato con una pompa elettrica o a mano. Quest’ultima può essere compresa già nell’acquisto o integrata nel materasso stesso, in caso contrario la si dovrà prendere da parte. Le camere d’aria interne sono di solito 2 per quelli a misura matrimoniale, 1 per quelli singoli.

Ci sono anche dei modelli detti ”auto-gonfianti” perché sfruttano il vuoto al loro interno per gonfiarsi in modo autonomo. Il gonfiaggio inizia una volta tolto il tappo alla valvola che permette l’ingresso d’aria. Questi modelli, dal punto di vista estetico, sono poco spessi e per questo possono essere usati in vacanza, nei campeggi o come soluzione temporanea.

Lo spessore è di circa 3-5 centimetri, questo li rende molto più facili da usare e soprattutto più pratici. I prodotti auto-gonfianti sono i migliori sul mercato, specie quelli con una superficie floccata che permette il gonfiaggio in pochi minuti, lo stesso vale per quando deve essere sgonfiato. Una variante può essere il letto matrimoniale gonfiabile con più di una camera d’aria al suo interno.

Le caratteristiche di un materasso gonfiabile

Un materasso gonfiabile, innanzitutto, a differenza di quelli usati comunemente, usa l’aria al posto di una lastra con elastici e molle. Vi sono però anche delle altre caratteristiche considerate peculiari dei materassi gonfiabili. Lo spessore è una di queste e può essere maggiore o minore rispetto ad altri materassi considerati comuni. Un prodotto ad aria domestico, per esempio, è superiore ai 40 cm, con un’altezza che può arrivare sino ai 50 cm. In base a questi parametri, può essere usato anche senza una rete a doghe che funga da supporto.

E’ più leggero di un materasso in memory, in lattice o a molle. Questa caratteristica è dovuta proprio al fatto che viene gonfiato ed è riempito con aria. E’ più facile da spostare, trasportare e posizione come meglio si desidera. E’ sicuramente adatto ad essere utilizzato per brevi periodi, ma c’è chi preferisce farne un uso quotidiano per gran parte del tempo. Posizionare le coperte e le lenzuola non è complicato, questo perché i modelli di fascia alta presentano una suddivisione in due metà, una più alta e una più bassa, in questo modo non si dovranno cambiare continuamente le lenzuola e potranno essere riutilizzate.

Il materasso ad aria è composto principalmente in lattice o in PCV, vale a dire polivinilcloruro, impermeabile. La superficie floccata, invece, impedisce che si siano rumori fastidiosi, dovuti principalmente allo sfregamento delle lenzuola. In questo modo risulterà anche più confortevole. Alcuni materassi hanno poi i cuscini integrati nella struttura. Questo è un aspetto che garantisce confort e comodità perché se si passa una notte fuori in campeggio non ci si dovrà fornire anche di guanciali. Dunque, riassumendo quanto detto sino ad ora, le principali caratteristiche di un materasso ad aria sono:

  • Usano l’aria anziché lastre in materiale elastico o molle
  • Lo spessore è di 40 cm per un’altezza di 50 cm
  • E’ più leggero essendo composto prettamente d’aria
  • E’ composto in lattice o in PVC
  • Presenta una superficie floccata

Alcune tipologie di materassi gonfiabili

In vendita sul mercato, esistono tante tipologie di materassi gonfiabili. Vedremo come sono diversificati e quali sono le categorie presenti attualmente nel mondo del commercio. Innanzitutto ci sono i materassi ad aria per uso domestico. Questi hanno uno spessore abbastanza contenuto e possono essere usati anche senza il supporto di una rete a doghe. Sono dotati di una pompa elettrica integrata che garantisce un gonfiaggio pratico e veloce.

I materassi gonfiabili da campeggio, invece, sono di spessore ridotto e dimensioni ancora più contenute. Sono creati per essere usati nel minor tempo possibile e per brevi periodi. In genere vengono gonfiati con una pompa manuale da acquistare separatamente.

I materassi gonfiabili auto-gonfianti, invece, sfruttano il vuoto interno per gonfiarsi in maniera autonoma e veloce, una volta aperta la valvola esterna. Sono molto pratici e comodi e per questo possono essere usati come soluzione temporanea e veloce per un momento di relax o di riposo. Occorrono solo pochi minuti per gonfiare o sgonfiare un letto di questa tipologia.

Un materasso gonfiabile può essere infine scelto e distinto in base ai materiali usati, specie per il rivestimento. Altri fattori determinanti sono lo spessore e l’aspetto economico che dipenderà sicuramente da altre caratteristiche aggiunte quali ad esempio luci a led, cuscini integrati, regolatore elettrico e prese USB per caricare il cellulare. Dunque, riassumendo, le varie tipologie di materassi gonfiabili sono:

  • Materassi ad aria per uso domestico
  • Materassi gonfiabili da campeggio
  • Materassi gonfiabili auto-gonfiabili

I pregi dei materassi gonfiabili

Ci sono differenti vantaggi per i quali acquistare un materasso gonfiabile. Innanzitutto hanno spesso all’interno una pompa elettrica per il gonfiaggio che permette anche di regolarne, quindi, la rigidità. Sono molto convenienti dal punto di vista economico rispetto ai materassi in lattice, in memory o a molle. Quando non sono più utilizzati li si può riporre in un armadio o in un angolo, risparmiando così, molto spazio durante il giorno per poter essere poi utilizzati con comodità e facilità durante la notte.

Grazie alla leggerezza di questo prodotto sarà possibile usarlo per più funzioni, come ad esempio lo svago e il relax. Alcuni modelli sono adatti per dormire in campeggio, altri per la spiaggia, all’aperto o in acqua. E’ adatto alle coppie, così possono scegliere la rigidità preferita nella loro parte del letto, grazie alle due distinte camere ad aria. Sono infine leggeri e quindi possono essere trasportati facilmente, le lenzuola possono essere cambiate facilmente. Dunque, riassumendo, i vantaggi di un materasso ad aria sono:

  • Regolazione della rigidità
  • Vantaggi economici
  • Poco ingombro
  • Pluralità d’uso
  • Adatto alle coppie
  • Leggerezza

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Scelta Materassi gonfiabili